Appositamente progettato e testato per gli ambienti della sicurezza e della sorveglianza, la tecnologia Anti-Burn-in™ di AG Neovo argina l’effetto delle “immagini fantasma”, altresì noto come effetto di permanenza dell’immagine. Le immagini residue provocano la polarizzazione dei cristalli liquidi contenuti all’interno del pannello LCD TFT. La tecnologia Anti-Burn-in™ di AG Neovo prolunga la durata di tutti i display di AG Neovo che dispongono di questa tecnologia, garantendo l’investimento dell’utente.

 

Effetto “Burn-in”

L’effetto “Burn-in”, noto come permanenza dell’immagine, immagine residua o immagine fantasma, è il fenomeno per cui le immagini visualizzate per lunghi periodi di tempo (immagini fisse) provocano la polarizzazione dei cristalli liquidi contenuti all’interno del pannello LCD TFT. La polarizzazione dei cristalli liquidi provoca la “bruciatura” dell’immagine sul display.

Tradizionalmente, per evitare la permanenza dell’immagine, si consiglia di disattivare il display per 1 o 2 ore dopo un giornata di attività, operazione non pratica soprattutto in caso di utilizzo per la sorveglianza, in quanto l’operatività deve continuare senza soluzione di continuità.

Advantages of Anti Burn in Technology

 

La tecnologia specializzata Anti-Burn-in™ di AG Neovo

La tecnologia Anti-Burn-in™ attiva lo spostamento dei pixel a intervalli di tempo impostati per proteggere i pannelli dalla formazione dell’immagine residua di fondo in condizioni di carica statica, prolungando quindi la durata del pannello LCD TFT.

Per adattarsi meglio ai requisiti ambientali delle applicazioni per la sicurezza, AG Neovo ha inventato la tecnologia Anti-Burn-in™, dotata di un elevato livello di flessibilità ed efficacia. Sono disponibili tre modalità tra cui scegliere.



Intervallo di tempo

Sono disponibili quattro opzioni di intervallo di tempo: 4, 5, 6, 8 ore. È possibile selezionare l’opzione in maniera flessibile a seconda della situazione. Si consiglia di attivare la funzione Anti-Burn-in ogni 4 ore quando vengono visualizzate immagini statiche in modo da evitare immagini residue sui pannelli.



Modalità A (fotogramma)

Il fotogramma si sposta leggermente di un massimo di 10 pixel avanti e indietro in posizione orizzontale e verticale. La modalità A è quella più efficiente in termini di tempo.


Modalità B (linea)

Attiva le immagini statiche spostando i pixel in linee orizzontali e verticali.

Modalità C (punto)

Attiva le immagini statiche spostando i pixel in linee orizzontali e verticali.

 

Altri suggerimenti per l’eliminazione di immagini residue

Quando lo schermo presenta un’immagine residua dopo molte ore di permanenza dell’immagine a schermo, un modo efficace per ridurre il problema è di visualizzare una schermata totalmente nera per oltre 4 ore mentre il display è acceso, con un intervallo di temperatura suggerito compreso tra 35 e 50°C. L'esecuzione di un salvaschermo totalmente nero richiede tempo, per cui si consiglia di utilizzare la soluzione per la riduzione del fenomeno burn-in mentre il display non è in uso.



Serie

Serie HX   Serie PD   Serie PM   Serie PN   Serie QD    Serie QM   Serie QX    Serie RX   Serie SC   Serie SX   Serie TX    Serie X